News

CAGLIARI SI PREPARA AD ACCOGLIERE LA COPPA EUROPA PER CLUB – L’8 E 9 OTTOBRE IL VIA IN ITALIA ALLA GRANDE STAGIONE INTERNAZIONALE

CAGLIARI – È scattato ufficialmente il conto alla rovescia per la Coppa Europa a Squadre di Cagliari, che aprirà la grande stagione internazionale 2022/2023.

Sabato 8 e domenica 9 ottobre, il PalaPirastu e le palestre A e B del CONI a Monte Mixi ospiteranno la “Champions League della scherma”, competizione che riunisce i migliori club schermistici d’Europa, campioni nazionali nei rispettivi Paesi e campioni in carica della stessa Coppa Europa. L’evento, che per la prima volta in assoluto vedrà in una sola location e in una data comune 5 delle 6 gare in programma, è organizzato dall’Accademia d’Armi Athos sotto l’egida della Confederazione Europea di Scherma e con il fondamentale supporto della FIS e del Comune di Cagliari. 

 

Per l’occasione, saranno attese nel capoluogo sardo decine di squadre e centinaia di atleti provenienti da tutta Europa. Cinque come detto le prove in programma: fioretto maschile, fioretto femminile, sciabola maschile, sciabola femminile, spada femminile. Rimane fuori solo la gara di spada maschile, che verrà invece disputata a Heidenheim, in Germania. Nutrito, naturalmente, anche il plotone italiano, con i gruppi sportivi campioni d’Italia a fare gli onori di casa. La partecipazione è riservata ai campioni nazionali, in caso di rinuncia di questi ai secondi, e ai campioni in carica della Coppa Europa. È prevista inoltre la possibilità di richiedere una wild card per tutte quelle società che dovessero avere in squadra almeno un atleta medagliato alle ultime Olimpiadi di Tokyo.

 

La Coppa Europa è una competizione che ha una lunga tradizione. Nata negli anni ’60, ha visto la sua prima edizione nel 1961, con la prova di spada maschile. Quattro anni dopo, nel 1965, si sono aggiunte le prove di fioretto maschile e femminile. Il 1990 è stato il turno della sciabola maschile e della spada femminile. Nel 2000, poi, l’avvento della sciabola femminile.

L’Italia ne è spesso stata protagonista dal punto di vista organizzativo, soprattutto a Torino per il fioretto, a Padova per la sciabola e a Napoli prima e Caserta poi per la spada. Ora tocca a Cagliari, in un evento d’ampio respiro.

 

Le finali delle gare saranno trasmesse in diretta televisiva sul canale 814 della piattaforma Sky oltre che sul canale Youtube della Federazione Italiana Scherma. La Coppa Europa sarà aperta al pubblico, atteso numeroso sugli spalti del PalaPirastu, già consolidata location di competizioni schermistiche. Tutte le informazioni sono consultabili sul sito (CLICCA QUI PER IL LINK) e sui profili social dell’Accademia d’Armi Athos che guida il comitato organizzatore. 

 


Ultime News