Dal 25 a 28 novembre, Cagliari diventa capitale della scherma italiana. Sarà infatti il capoluogo di regione sardo a ospitare i Campionati Italiani Under 23 di scherma, tornando a essere sede di una importante gara schermistica dopo aver già organizzato con successo i Campionati Italiani Cadetti e Giovani del 2017 e i Campionati del Mediterraneo del 2019. L’organizzazione è ancora una volta affidata all’Accademia d’Armi Athos, la stessa società cagliaritana che ha tenuto le redini delle due precedenti competizioni nazionali e internazionali disputate in città.

La gara sarà riservata agli atleti nati fino al 1999 e assegnerà i titoli italiani di categoria per ciascuna delle sei armi tradizionali della scherma: fioretto, sciabola e spada, maschile e femminile. Per la prima volta, inoltre, vi sarà il debutto nella rassegna della prova a squadre, presente in una originale formula mista che vedrà ragazzi e ragazze tesserati per la stessa società unire i propri sforzi alla caccia del titolo italiano. 

A ospitare le gare sarà il complesso sportivo di via Monte Mixi. Il Pala Pirastu sarà la casa di semifinali e finali, popolandosi nel pomeriggio per ospitare il pubblico che vorrà assistere ai momenti cruciali della gara e alle successive premiazioni.

Semifinali e finali avranno accesso gratuito. Sarà necessario accreditarsi direttamente al Palazzetto e obbligatorio presentare il Green Pass all’ingresso.

 

LEGGI TUTTO